Omaggio ai Tulipani

Fiori - Commento -

L’arte non poteva fingere una grazia più semplice né la natura formare una linea più bella – James Montgomery, sui tulipani.

Anche voi, ogni anno, aspettate l’esplosione di colori dei tulipani? Io li trovo stupendi! 

Oggigiorno associamo questo fiore all’Olanda, in realtà ha origine nell’impero Ottomano, l’attuale Turchia. Fu durante il regno del sultano Solimano il Magnifico che questo fiore raggiunse la massima notorietà e grazie all’ambasciatore di Vienna venne esportato in Austria, Olanda e Inghilterra. Il suo nome deriva dal turco “tullband”, che significa turbante. Questo fiore è simbolo di amore e di mal d’amore come racconta una leggenda:

“In Persia viveva un giovane di nome Shirin era perdutamente innamorato della sua amata Ferhad. Un giorno Shirin decise di partire in cerca di fortuna ma fu inghiottito dal tempo che passava e inesorabilmente scandiva giorni, mesi ed anni. La bella Ferhad sospesa tra albe e tramonti aspettava il suo amore ma la speranza di rivederlo ben presto la lasciò sola. Colta dalla disperazione, nell’ultimo tentativo di ritrovarlo, si avventurò nel deserto e mentre vagava cadde su pietre affilate come lame di spade da guerra che la tagliarono a morte. Fu allora che Ferhad iniziò a piangere, consapevole che non avrebbe mai più rivisto il suo Shirin. Le lacrime della donna cadendo si mescolarono al sangue e goccia dopo goccia penetrando nel terreno si trasformarono in bellissimi fiori rossi: i tulipani”.

Questa primavera ho avuto la fortuna di visitare il Parco Giardino Sigurtà a Valeggio sul Mincio, in Italia. Un parco di 60 ettari con stupende passeggiate in cui potrei perdermi per ore! Da marzo a inizio maggio si possono ammirare oltre un milione di tulipani, in più di 300 varietà, accompagnati da muscari, giacinti e narcisi. Nel 2022 sono stati premiati per la miglior fioritura di tulipani al mondo. Tulipanomania cambia ogni anno! La mia visita è stata caratterizzata da una giornata bagnata, fortunatamente poco dopo il nostro ingresso la pioggia ha iniziato a diminuire e poi ha deciso di prendersi una pausa. Così ho potuto fotografare con più facilità i bellissimi tulipani (l’ombrello è pur sempre un ingombro …).

Qualche giorno dopo ho visitato Tulipandia, a Grottamare. Il primo parco di tulipani delle Marche. Con 200 mila fiori in 100 varietà su un ettaro di terreno questo parco è sicuramente molto più piccolo del primo, ma comunque da vedere! Ho trovato molto carina l’offerta che nel biglietto d’ingresso siano inclusi tre tulipani in omaggio!

Nelle due occasioni ho deciso di fotografare con il mio ultimo acquisto Lensbaby: la lente Double Glass II, con un focus centrale morbido circondato da sfocatura drammatica. L’ho usato con il Composer Pro II, senza i dischi per effetti bokeh particolari, ad aperture f 2.5, f2.8 o f4 e in qualche scatto con le lenti macro. Il risultato sono fotografie con sfocature importanti e colori decisi, che riflettono bene le mie emozioni nel vedere queste esplosioni di colori primaverili. La natura si è risvegliata!

In seguito i link ai parchi, per conoscerli meglio.

2024 3 ParcoSigurta (2) el 92dpi
2024 3 ParcoSigurta (7) el 92dpi
2024 3 ParcoSigurta (16) el 92dpi
2024 3 ParcoSigurta (50) el 92dpi
2024 3 ParcoSigurta (58) el 92dpi
2024 3 ParcoSigurta (188) el 92dpi
2024 3 Tulipandia (7) el 92dpi
2024 3 Tulipandia (10) el 92dpi
2024 3 Tulipandia (22) el 92dpi
2024 3 Tulipandia (31) el 92dpi
2024 3 Tulipandia (37) el 92dpi
Condividi 
Romana
I tulipani sono proprio una meraviglia . Le tue foto altrettanto .
Brava .
Saluti .
Romana

Lascia il tuo commento
L'indirizzo email non sarà pubblicato.

2 + 9 =
Post più recenti
Categorie
Post precedente